Filosofia

Alla base del processo di ‘brewing‘ non ci sono solo ingredienti: attraverso le nostre ricette ogni birra esprime qualità e innovazione. Selezioniamo le migliori materie prime curando la provenienza dei malti da Belgio e Germania così come i luppoli, utilizzando ‘hops’ locali e non, a seconda dello stile e dei connotati aromatici di ogni birra.

Come tutte le birre artigianali, le birre ‘Quattro Venti’ non sono pastorizzate, seguendo un procedimento naturale in ogni fase del metodo di produzione, per conservare al meglio le qualità organolettiche delle nostre birre.

COTTURA

E’ l’inizio del viaggio, il punto dal quale tutto parte. La cottura è la prima fase di un lungo processo che, per creare una birra eccezionale, deve iniziare nel migliore dei modi. Per questo, abbiamo adottato una tecnica tradizionale: la cottura a fiamma, in perfetto stile belga. La cottura a fiamma restituisce una birra caramellata dal gusto pieno.

FERMENTAZIONE

Qui il corpo della birra nasce e prende forma. La fermentazione è quel processo, completamente naturale, durante il quale i diversi ceppi di lieviti assieme allo zucchero sviluppano un processo chimico che determinerà la gradazione alcolica di ogni birra.

IMBOTTIGLIAMENTO

Il viaggio si conclude nel vetro lucente della bottiglia. Una seconda fermentazione, di tipo “manuale”, si sposa alla prima: in questo caso, la fermentazione viene attivata dall’aggiunta della giusta percentuale di zucchero. Ora che la birra ha sviluppato la sua gasatura naturale, è pronta da assaporare.